Come Lavare e Sterilizzare il Biberon: Guida ad una Pulizia Accurata

Come Lavare e Sterilizzare il Biberon: Guida ad una Pulizia Accurata
Home » Mondo Prima Infanzia » Come Lavare e Sterilizzare il Biberon

 

Con l’arrivo di una nuova vita molte cose cambiano. Soprattutto la nostra principale priorità diventa proteggere il neonato da qualsiasi infezione, mantenendo l’ambiente intorno a noi e i prodotti che utilizziamo per l’allattamento il più puliti possibile.

Non possiamo vivere in un mondo privo di germi ma possiamo fare molto per rendere loro la vita difficile.

Come? Ecco alcune semplici dritte per lavare e sterilizzare i biberon in modo sicuro e accurato.

Pulizia del Biberon: cosa ci occorre?

Prima di tutto occorre usare gli utensili giusti per riuscire a pulire le parti più difficili dove si possono formare e annidare i batteri.

Per raggiungere il fondo e lavare le pareti del biberon è indispensabile uno scovolino che solitamente ne comprende anche uno più piccolo ideale per eliminare ogni residuo di latte dalla tettarella.

È inoltre consigliabile acquistare un detersivo delicato e appositamente studiato per la pulizia di prodotti per l’allattamento così da essere certi che siano privi di sostanze tossiche.

APPROFONDIMENTI: Migliori Biberon

Come lavare un Biberon

una mamma che pulisce il biberon

Quali parti del Biberon vanno lavate

Per una pulizia accurata è necessario smontare il biberon in ogni sua parte per evitare il più possibile l’insorgere di batteri.

Ecco perché oltre alla bottiglia dobbiamo igienizzare anche la tettarella, la ghiera e il tappo così da riuscire a pulire a fondo ogni singolo componente.

Le varie fasi per lavare un Biberon

Dopo ogni utilizzo è buona abitudine sciacquare subito con l’acqua calda il biberon così da rimuovere ogni residuo di latte, la causa principale del formarsi dei germi.

Una volta smontato laviamo accuratamente con un detersivo specifico a base naturale ogni componente e con l’aiuto dello scovolino raggiungiamo i punti più difficili.

Infine, risciacquiamo il tutto sotto l’acqua corrente rigorosamente calda.

Come lavare un Biberon in Plastica

I biberon in plastica però richiedono qualche attenzione in più.

Nonostante siano molto pratici, trattengono molto gli odori e assorbono le sostanze con cui vengono a contatto facilmente. Perciò è necessario lavare i biberon in plastica con acqua calda e con l’ausilio di saponi naturali poco aggressivi.

✔️ Successivamente possiamo sterilizzarli col metodo a freddo per una pulizia davvero profonda e sicura.

Come lavare un Biberon in Vetro

Per i biberon in vetro le regole da seguire sono più o meno le stesse. È ugualmente importante smontare le varie parti e lavarle accuratamente appena è possibile, senza lasciare per ore residui di latte all’interno della bottiglia.

I biberon in vetro però resistono maggiormente, rispetto a quelli in plastica, alle alte temperature e perciò possono tranquillamente essere sterilizzati a caldo.

APPROFONDIMENTI: Migliori ScaldaBiberon

Come sterilizzare un Biberon

come sterlizzare biberon

Com’è stato già accennato, è possibile sterilizzare il biberon in due modi differenti, entrambi comunque efficaci nel rimuovere ogni possibile germe presente al suo interno.

Sterilizzazione a Caldo

La sterilizzazione a caldo dei biberon può essere effettuata con l’ausilio di appositi sterilizzatori, che possono essere con sistema a microonde o a vapore, con i quali è semplicemente necessario seguire le indicazioni riportate nei rispettivi manuali di istruzione. Sono la scelta giusta se desidera un metodo veloce, pratico ed utile per disinfettare molti altri accessori.

Diversamente potrete sterilizzare tutti i componenti del biberon immergendoli in una pentola piena d’acqua e facendoli bollire per circa venti minuti. Possiamo anche lasciarli ammollo nella casseruola munita di coperchio fino al successivo utilizzo senza problemi.

Per evitare di toccare i componenti del biberon con le mani utilizziamo una pinza per estrarli, sicuri di non averli contaminati in alcun modo.

Sterilizzazione a Freddo

Se desideriamo sterilizzare a freddo, invece, sono utili appositi dispositivi molto semplici da utilizzare.

È necessario immergere nella vaschetta il biberon, la tettarella e il coperchio in una soluzione disinfettante allungata con l’acqua da rinnovare una volta al giorno.

✔️ In questo caso non c’è bisogno di risciacquarli ma solo di scolarli appena si dovranno riutilizzare.

Orientamento ai datiDomande Frequenti

Ecco le domande più frequenti riguardo la pulizia dei biberon.

Come sterilizzare un Biberon appena acquistato?

Quando acquistiamo un nuovo biberon è buona regola disinfettarlo prima dell’utilizzo.

Il modo più semplice ed efficace in questo caso è farlo bollire per qualche minuto nell’acqua aggiungendo un cucchiaino di bicarbonato: non servirà fare nient’altro per rendere il prodotto sicuro e sterilizzato alla perfezione.

Come lavare un Biberon appena dopo una Poppata?

Appena dopo ogni poppata, inoltre, è davvero importante smontare e pulire il biberon sotto l’acqua calda. È l’unico modo per evitare che residui di latte ristagnino formando muffe e germi dannosi per il neonato.

Con lo scovolino potremo rimuovere sia dal fondo che dalle insenature lo sporco senza troppa fatica per poi sterilizzare il biberon appena sarà possibile.

Scopri altre guide su Giochiprimainfanzia.it:

Ciro Lieto

Dopo 8 anni di esperienza nel settore dell’intrattenimento per bambini ho deciso di realizzare Giochi Prima Infanzia, coniugando questa lunga esperienza lavorativa con le mie competenze web. Nel tempo libero mi dedico ai bambini, grazie al supporto di un’associazione napoletana, che mi aiuta anche nella redazione dei contenuti su Giochiprimainfanzia.it.

Lascia un commento