Come vestire un Neonato: 5 Consigli Utili

Come vestire un Neonato: 5 Consigli Utili
Home » Mondo Prima Infanzia » Come vestire un Neonato: 5 Consigli Utili

 

Vestire un neonato è un compito che deve essere fatto con la massima dedizione. Che lo facciamo dopo il bagno o dopo avergli cambiato il pannolino, è un momento molto speciale, una buona occasione per un massaggio o delle coccole.

Tuttavia, quello che dovrebbe essere un momento piacevole a volte diventa l’opposto perché la maggior parte dei neonati non trova troppo divertente essere spogliata.

Molti piangono a causa dello stress procurato dai vestirli, altri invece non sopportano l’idea di dover restare a dorso nudo anche per pochi secondi e soffrono di insicurezza quando si ritrovano senza vestiti. Per queste ragioni si lamentano e sono irrequieti.

Ad ogni modo, se seguiamo alcuni suggerimenti riusciremo ad eseguire questa operazione senza stressare noi stessi e il nostro neonato.

Scegliere la posizione giusta

Per vestirlo, il neonato deve essere sdraiato con la schiena poggiata su una superficie solida, ma non troppo dura o fredda.

Cerchiamo quindi di usare un tappetino morbido anche per sentirci a nostro agio: se è di plastica, è preferibile coprirlo con un asciugamani per fornire al piccolo un comfort maggiore.

Naturalmente, non dovremo lasciare il bambino solo nemmeno per un secondo poiché tenderà a divincolarsi e potrebbe quindi farsi male.

Preparare tutti gli occorrenti necessari

vestiti di bambini appesi

Quando ci apprestiamo a vestire un neonato dobbiamo tenere tutto a portata di mano, poiché in questo caso la velocità è un fattore essenziale.

Non possiamo dunque lasciare il bambino incustodito mentre andiamo a cercare vestiti, i quali devono essere preparati prima di iniziare a spogliare il piccolo.

Leggi altri articoli dal nostro Blog:

Le manovre da fare e quelle da evitare

Sia quando lo spogliamo che in fase di vestizione, dobbiamo agire sempre in maniera delicata: non ruotiamo bruscamente il neonato e non scuotiamolo per infilargli i vestiti. I movimenti devono essere sicuri, tenendo sempre presente che un neonato non è ancora in grado di trattenere la testa.

Inoltre, consideriamo anche che i bambini non amano coprirsi il viso; pertanto, quando togliamo e mettiamo i vestiti per la testa, allarghiamo il collo del capo e posizioniamolo con una mano mentre con l’altra teniamo la testa.

Infilare le braccine nelle maniche è un’altra operazione che potrebbe stressare il neonato, ma anche in questo caso la tecnica è molto semplice: invece di mettere il braccio sulla manica, dobbiamo posizionare la manica sul braccio.

Cioè, passiamo la mano sulla manica sottosopra, prendiamo il pugno del bambino e facciamolo passare attraverso la manica. Non bisogna spingere mai le braccia, ma piuttosto tiriamo su le maniche.

Mettere il pantalone è invece più semplice: basterà fargli piegare le caviglie verso il basso, in modo tale che i piedini possano scivolare bene attraverso le gambe del pantalone.

Attenzione alla temperatura

bambini piccoli con bei vestit

Dobbiamo evitare che il corpo del neonato si raffreddi mentre lo vestiamo. In età neonatale, infatti, non riescono ancora a regolare correttamente la temperatura corporea, quindi perdere calore potrebbe comportare diversi problemi.

Se l’ambiente circostante si raffredda, devono sprecare molta energia per produrre calore; pertanto, quando vestiamo il neonato la temperatura ambiente dovrebbe essere piacevole, calda ma non riscaldata. Una temperatura che favorisce il comfort durante la vestizione è di circa 24-25 gradi °C.

D’altra parte, neanche l’eccesso di calore è buono per il neonato, altrimenti si genererebbe una sudorazione eccessiva che ci costringerà a cambiare di nuovo i vestiti al piccolo nel giro di poco tempo.

Come dovrebbero essere i vestiti

Gli indumenti del neonato devono essere larghi, in modo da consentirgli una certa libertà di movimento. Inoltre, sono consigliati tessuti in cotone con fibre naturali per ridurre al minimo irritazioni e allergie. Evitiamo dunque tessuti sintetici e lana.

Non facciamo indossare al neonato vestiti con catene o nastri e non attacchiamo mai le classiche spille da balia. Preferiamo i capi che si aprono davanti per facilitare la vestizione e quelli che non rilasciano fili.

Non laviamo i vestiti del neonato con detergenti aggressivi e non applichiamo l’ammorbidente, poiché tali prodotti possono causare reazioni allergiche o irritazioni della pelle.

Evita le cerniere in vita, optando per i cinturini elastici. Infine, tagliamo le etichette, in particolare quelle della biancheria intima.

I 10 Migliori Prodotti Recensiti da Noi:

Ciro Lieto

Dopo 8 anni trascorsi nel settore dell'intrattenimento per bambini ho deciso di realizzare Giochi Prima Infanzia, coniugando questa lunga esperienza lavorativa con le mie competenze web. Digital Marketer con una forte vocazione per la SEO e il digital Adv, nel tempo libero mi dedico ai bambini, grazie al supporto di un'associazione napoletana.

Lascia un commento